questo sito non utilizza cookies per la trasmissione di informazioni di carattere personale. maggiori informazioni
Cosa sono i cookie?
I cookie sono brevi frammenti di testo (lettere e/o numeri) che permettono al server web di memorizzare sul client (il browser) informazioni da riutilizzare nel corso della medesima visita al sito (cookie di sessione) o in seguito, anche a distanza di giorni (cookie persistenti). Visitando un sito web si possono ricevere cookie sia dal sito visitato ("proprietari"), sia da siti gestiti da altre organizzazioni ("terze parti"). Il presente sito utilizza solo cookie tecnici per fornire il servizio in modo migliore a chi ne usufruisce.

Cookie tecnici
Nessun dato personale degli utenti viene in proposito acquisito dal sito. Non viene fatto uso di cookies per la trasmissione di informazioni di carattere personale, né vengono utilizzati c.d. cookies persistenti di alcun tipo, ovvero sistemi per il tracciamento degli utenti. L'uso di c.d. cookies di sessione (che non vengono memorizzati in modo persistente sul computer dell'utente e svaniscono con la chiusura del browser) è strettamente limitato alla trasmissione di identificativi di sessione (costituiti da numeri casuali generati dal server) necessari per consentire l'esplorazione sicura ed efficiente del sito. I c.d. cookies di sessione utilizzati in questo sito evitano il ricorso ad altre tecniche informatiche potenzialmente pregiudizievoli per la riservatezza della navigazione degli utenti.
Per ulteriori informazioni, consulta la nostra pagina privacy policy.

Google Analytics
Il sito utilizza Google Analytics, un servizio di analisi del traffico web fornito da Google, Inc. ("Google"). Google Analytics utilizza i "cookie".
Per ulteriori informazioni, si rinvia al link di seguito indicato: www.google.it/policies/privacy/partners

Guide Sirmione

Chiara bertoldi - Guida Turistica Abilitata per Brescia e Provincia

0039 339 8903016
0039 030 361560

Visita guidata della Brescia barocca e neoclassica

Visita guidata della Brescia barocca e neoclassica

Durata del percorso: mezza giornata/giornata intera


La visita guidata non può che prendere il via da uno straordinario trionfo dell’arte del ’600, forse la più importante espressione del periodo barocco bresciano: la chiesa di Santa Madonna della Carità, da poco restituita alla città dopo importanti restauri. Edificata a partire dal 1640, con una peculiare forma ottagonale, custodisce al suo interno importanti opere scultoree e pittoriche.
Il Duomo Nuovo, essendo stato costruito in un tempo molto lungo che va dal 1604 al 1824, comprende stili e sensibilità molto diversi tra loro. La cattedrale di Brescia è strettamente legata alla figura del vescovo illuminato di Brescia, il cardinale Angelo Maria Querini, alla cui generosità si deve un forte impulso per la costruzione dell’edificio, ma anche della biblioteca cittadina. Un’altra figura importante per quanto riguarda il volto di Brescia è l’architetto Rodolfo Vantini, personalità legata al neoclassicismo, stile di cui l’artista ha lasciato molte testimonianze sul territorio bresciano e della provincia nel corso di una lunga carriera. Molte sono le chiese o gli edifici da lui radicalmente trasformati, San Francesco, San Clemente primi fra tutti. Due sue creazioni segnano ancora oggi il profilo della città e sono molto care ai bresciani: il cimitero di Brescia (comunemente chiamato dai bresciani, in suo onore, "Vantiniano") è la sua prima creazione risalente al 1813 ed è il primo cimitero monumentale italiano, prototipo di tutti i cimiteri neoclassici italiani dell’800; la Tomba del cane, insolitamente neogotica e che sorge sulla collina chiamata Ronchi, unico progetto in cui Vantini ha abbracciato questo stile per lui inusuale. Tipicamente settecentesco è il Teatro Grande (l’appellativo "Grande" venne scelto in onore di Napoleone) che sostituisce un teatro di più modeste dimensioni fatto erigere dall’Accademia degli Erranti nel 1643. Nel 1760-69 venne aggiunto un ridotto in stile rococò, nel 1789 Turbini ridisegnò la facciata. Piazza Arnaldo viene considerata una delle opere più significative del neoclassicismo bresciano. Tra il 1820 e il 1823 venne infatti creato da Basiletti il Mercato dei Grani, con una solenne facciata ad archi a tutto sesto a bugnato, con alti gradoni per facilitare un tempo il carico e lo scarico sui carri.

Per informazione e prenotazioni

Chiara Bertoldi


Guida Turistica abilitata e Tour Leader

Viale Piave, 12
25123 Brescia - Italia

Tel (0039) 339 8903016
Tel (0039) 030 361560

Email info@guidesirmione.com

Altre proposte Brescia

Brescia - 2000 anni in 2 ore

Visita guidata nel cuore di Brescia per conoscerne la storia, le dominazioni, le scelte artistiche. È sufficiente percorrere, accompagnati da una guida turistica abilitata, le quattro piazze principali per fare un suggestivo viaggio nel tempo e scoprire come nella città soprannominata la Leonessa d’Italia le testimonianze di epoche diverse coesistano, ancora oggi, in modo armonioso e in un dialogo ...altro

Visita guidata della Brescia romana

Sono molte, ancora oggi, le testimonianze della Brixia romana da scoprire nelle vie del centro, ma non solo. Piazza del foro era, come ben illustra lo stesso nome, l’antico foro romano e costituisce la più importante area archeologica romana del nord Italia. Sorprende ammirare, in una città tanto distante da Roma, reperti così ben conservati quali il tempio Capitolino, dal 2011 inserito nella lista ...altro

Visita guidata della Brescia medievale

Dopo secoli difficili succedutisi in seguito alla caduta dell’impero romano, la città sembra rinascere a partire dall’anno Mille; molte ancora oggi le testimonianze che possono provare tale rinascita. Piazza Duomo conserva due gioielli costruiti verso la fine dell’XI secolo: il Broletto e il Duomo Vecchio. Il Broletto è così chiamato perché venne costruito su un’area destinata a brolo, ossia ad ...altro

Visita guidata della Brescia rinascimentale

Venezia ha dominato a Brescia, come nel resto dell’Italia nord orientale, per quasi 4 secoli. Il Cinquecento viene a giusto titolo considerato il secolo d’oro anche della Leonessa d’Italia, straordinarie sono, infatti, le testimonianze architettoniche e pittoriche in primis che ancora ai giorni nostri contribuiscono a ricordare questo passato glorioso e che potrete scoprire in compagnia di una ...altro

Brescia - Visita guidata del castello e dei suoi musei

"E adesso a noi due": con queste emblematiche e celeberrime parole Rastignac, personaggio del “Père Goriot” di Balzac, guardando dall’alto la città di Parigi, si lanciava alla conquista della capitale. Come tante visite guidate di Parigi partono dal Sacre Coeur per permettere di avere una visuale d’insieme della Ville Lumière, allo stesso modo ho sempre vissuto la salita sul colle Cidneo di Brescia. È ...altro

Brescia - visita guidata delle più belle chiese

Brescia ha un patrimonio artistico ricchissimo, molte sono le chiese che ne caratterizzano il profilo. Visita guidata degli edifici religiosi più interessanti della città: Duomo Vecchio: costruito a partire dalla fine dell’XI secolo, soprannominato la Rotonda per la sua peculiare struttura circolare che sembra essersi ispirata al Sacro Sepolcro di Gerusalemme, è senza ombra di dubbio uno degli edifici ...altro

Visita guidata del Rinascimento tra sacro e profano

In sole due ore è possibile fare un approfondimento, in compagnia di una guida turistica abilitata, dedicato al periodo rinascimentale a Brescia ma analizzato da due punti di vista decisamente diversi. Da una parte la Chiesa di San Cristo, soprannominata la cappella Sistina di Brescia, per la ricchezza della sua decorazione e per la presenza di un Giudizio Universale che rimanda al capolavoro ...altro

Visita guidata della Brescia barocca e neoclassica

La visita guidata non può che prendere il via da uno straordinario trionfo dell’arte del ’600, forse la più importante espressione del periodo barocco bresciano: la chiesa di Santa Madonna della Carità, da poco restituita alla città dopo importanti restauri. Edificata a partire dal 1640, con una peculiare forma ottagonale, custodisce al suo interno importanti opere scultoree e pittoriche.Il Duomo Nuovo, ...altro

Visita guidata della Brescia risorgimentale

La Leonessa d’Italia si è contraddistinta per l’eroismo dell’intera popolazione durante gli scontri risorgimentali, in particolar modo durante le tristemente celebri “Dieci giornate di Brescia”, dal 23 marzo al 1 aprile 1849 contro l’esercito austriaco. Molti i personaggi che nell’occasione si sono messi in luce, primo fra tutti il giovane Tito Speri, giustiziato a Belfiore, nel Mantovano, a cui ...altro

Chiara Bertoldi

Guida Turistica abilitata e Tour Leader

Tel 0039 030 361560
Cell 0039 339 8903016
Tutti i diritti riservati
Copyright © 2018
P.Iva IT 03295360980
CF BRTCHR78D57B157O

Credits

Photo by
Carlo Bertoldi
Chiara Bertoldi
Web by
wildsoup.com